Itinerari a Stoccolma

Sia che vogliate andare alla scoperta dei fantastici scorci del centro di Stoccolma, caratterizzati da palazzi riccamente decorati, pittoreschi angoli e guglie affascinanti, sia che preferiate andare alla scoperta dei dintorni della città e della rigogliosa natura che circonda la capitale svedese, le vostre vacanze vi affascineranno.

I numerosi musei di Stoccolma sapranno rapire anche i più scettici mentre la natura del Djurgården e dell’Arcipelago di Stoccolma vi ripagheranno della fatica di pianificare il vostro viaggio.

Per i più romantici, imperdibile una crociera sul Canale di Göta.

Tour di Gamla Stan, la Città Vecchia

Iniziate da Kungstradgarden. Con il parco alle spalle, guardate di fronte a voi, godrete di una delle viste più belle di Stoccolma, specialmente in caso di bel tempo. Attraversate Stromsbron fino a raggiungere Kungliga Slottet, qui assisterete al cambio della guardia ogni giorno a mezzogiorno, differentemente da Londra, l’atmosfera che troverete sarà meno formale, come del resto tutto ciò che è svedese. Proseguite lungo la salita di ciottolato chiamata Slottsbacken, dietro l’obelisco (costruito sotto il regno di Re Gustav III in onore del popolo di Stoccolma) troverete l’ingresso principale al palazzo. Sopra Slottsbacken sorge Storkyrkan, la cattedrale gotica del XV secolo, l’ingresso per accedervi si trova su Trangsund.

Proseguendo su Kallargrand dall’obelisco o su Trangsund da Storkyrkan, arriverete alla piazzetta di Stortorget circondata dalle case dei mercanti. Di fronte alla piazza si trova Stockholm’s Borshuset (Stock Exchange) che ospita il Nobelmuseet. Questo è il cuore della città vecchia.

Ammirate i palazzi antichi, Tyska Kyrkan e la chiesa germanica. Continuate lungo Svartmangatan e girate a destra su Tyska Stallplan fino a Prastgatan, sulla sinistra troverete Marten Trotzigs Grand; questa scalinata illuminata dai lampioni conduce fino a Jarntorget. Da qui proseguite su Vasterlanggatan fino a Gamla Stan e ammirate i negozi alla moda.

Girate su Storkyrkobrinken fino alla barocca Riddarhuset del XVII secolo. Con una breve camminata a piedi potrete raggiungere Riddarholmen – Isola dei Re – dove sorge Riddarholmskyrkan. A Riddarholmen si trova il Palazzo Bianco del XVII secolo che ospita Svea Hovratt. Ritornando verso Riddarholmsbron prendete Myntgatan verso Kungliga Slottet e girate a sinistra verso Stallbron, attraversate il ponte. Passerete accanto a Riksdagshuset su Helgeandsholmen, Isola del Santo Fantasma.

Un altro piccolo ponte vi condurrà a Drottninggatan; girate a destra verso Fredsgatan e camminate fino a Medelhavsmuseet, a sinistra, prima di Gustav Adolfs Torg. Sulla piazza si trova Dansmuseet. Su Sodra Blasieholmshamn ci saranno delle barche che organizzano delle gite davanti al Grand Hotel. Superate l’albergo e troverete il National Museum. Superate il ponte dell’isola di Skeppsholmen e troverete tanti musei: Ostasiatiska Museet, Moderna Museet, Arkitekturmuseet e Svensk Form. L’isola vicina, Kastellholmen è ideale per fare delle belle passeggiate.

Per questo itinerario concedetevi 3 ore, almeno che non vogliate visitare l’interno dei palazzi. Anche visitare i musei vi porterà via altro tempo. Il museo Kungliga Slottet è chiuso il lunedì fuori stagione mentre Arkitekturmuseet, Dansmuseet, Medelhavsmuseet, Moderna Museet, Nationalmuseum, Svensk Form e Ostasiatiska Museet sono sempre chiusi il lunedì. Il Riddarhuset è solo aperto nei giorni feriali e Riddarholmskyrkan è aperto il mercoledì e nei weekend.

Itinerario nel centro di Stoccolma

Stoccolma è un simbolo del potere della Svezia, consigliamo di iniziare il vostro itinerario a piedi da Stadshuset. Attraversate il ponte che porta a Klara Malarstrand e proseguite verso Drottninggatan. Girate a sinistra e dirigetevi a nord lungo l’affollata strada pedonale, un’arteria ricca di negozi che passa proprio attraverso il centro. Kulturhuset è il palazzo di vetro a sud di Sergels Torg, il cuore moderno di Stoccolma. Continuate lungo Drottninggatan e fate una sosta al mercato di Hotorget. L’incrocio fra Kungsgatan e Sveavagen, dove si trova Konserthuset ( la sala concerti) è uno dei punti più frenetici della città.

Dirigetevi a nord su Sveavagen per visitare il punto dove fu assassinato il Primo Ministro Olof Palme nel 1986. Vedrete una targa sul lato destro della strada prima dell’incrocio con Olof Palmes Gata. La tomba si trova su Adolf Fredrik’s Kyrkogard, leggermente più avanti. Questo è il punto migliore per ritornare su Drottninggatan, dirigendosi a sud verso Kammakargatan. Qui Drottninggatan cambia, diminuiscono sia le folle che i negozi. I locali sono presi dalle loro commissioni quotidiane. Alla fine raggiungerete Odengatan. Sulla vostra destra potrete ammirare il magnifico Stockholms Stadsbiblioteket. Arrivate fino a Dobelnsgatan, una tranquilla e piacevole strada residenziale e continuate a camminare verso sud. Andate verso Tegnergatan per raggiungere Srindbergsmuseet Bla Tornet, luogo dove viveva August Strindberg dal 1908 al 1912. Ritornate su Hotorget via Sveavagen, luogo di grande vitalità dopo aver sperimentato la tranquillità di Dobelnsgatan.

Dirigetevi verso est lungo Kungsgaten, una delle strade principali per fare shopping che conduce a Stureplan. Su questa strada si trova Sturegallerian, un elegante centro commerciale. Davanti a Sturegallerian c’è Svampen (il fungo), che rappresenta un pezzetto della storia sociale di Stoccolma. Questa cabina telefonica a forma di fungo ha rappresentato per anni un punto d’incontro per moltissima gente. Proseguite verso sud est lungo Birger Jarlsgatan che prende il nome da colui che fondò Stoccolma nel 1252, anche qui troverete tantissimi negozi e ristoranti. Una volta giunti a Nybroplan, date un’occhiata a Kungliga Dramatiska Teatern.

Ad ovest verso Hamngatan fermatevi a Kungstradgarden, parco dal 1562. D’estate qui si svolgono concerti ed altri eventi. Sul versante opposto rispetto a Hamngatan si trova il centro commerciale NK, vero paradiso per gli amanti dello shopping.

Per questo itinerario concedetevi più di 4 ore, aggiungete ulteriore tempo se siete interessati ad una visita guidata di Stadshuset e Hallwylska Museet (da settembre a giugno, solo la domenica). Il Strindbergsmuseet Bla Tornet è chiuso di lunedì.

Un weekend a Stoccolma, cosa fare

Se state organizzando un weekend alla scoperta di Stoccolma potete iniziare il vostro tour dallo storico quartiere di Gamla Stan dove si trovano numerose attrazioni tra cui il Palazzo reale e la chiesa di Storkyrkan. Concedevi una mattinata per girovagare per le stradine medievali acciottolate e visitare i luoghi più emblematici della città.

Il pomeriggio, magari dopo aver assistito al cambio della guardia, dirigetevi sulla vicina isola di Skeppsholmen e rilassatevi nei suoi bellissimi musei. Per cena scegliete uno dei tanti locali di tendenza del vivace quartiere di Södermalm e ammirate le luci scintillanti del centro storico medievale.

Il secondo giorno esplorate l’isola di Djurgården, ricca di attività, musei e attrazioni per grandi e piccini come Skansen, il Vasamuseet e Palazzo Rosendals.

Crociera sul Canale di Göta

Il canale di Göta, Göta Kanal in svedese, vi condurrà attraverso la storia e la cultura svedese costeggiando pittoresche cittadine, castelli, campi ondulati, boschetti di betulle e chiese medievali. Costruito all’inizio del XIX secolo, il canale è lungo 190 chilometri e collega le due più grandi città della Svezia, Stoccolma a Göteborg, utilizzando 58 chiuse, attraversando 8 laghi e mettendo in collegamento 2 mari.

Una crociera sul Canale di Göta è molto romantica: navi a vapore vi condurranno alla scoperta della Svezia e vi regaleranno alcuni giorni di gioioso relax. Potete scegliere tra brevi crociere di 2 giorni oppure il tour completo che richiede 6 giorni.

Durante la crociera sono previste diverse escursioni, come per esempio al Castello seicentesco di Läckö, escursioni in bicicletta e canoa.

Il periodo migliore per effettuare una crociera sul canale di Göta va dall’inizio della primavera fino all’autunno.